VAI AI TUOI ORDINI >


Web live in diretta

REVISIONE LEGALE DEI CONTI NELLA CRISI D’IMPRESA
Gli adempimenti del revisore legale dei conti e le informative al Bilancio

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso è strutturato in tre incontri non consecutivi, uno al mese, per permettere al Commercialista di assimilare e metabolizzare meglio i contenuti proposti.
Le recenti novità normative in merito alla crisi d’impresa hanno influenzato in modo significativo l’attività della revisione contabile imponendo al Revisore di prestare molta attenzione alla situazione finanziaria, economica e patrimoniale della società con conseguente rivalutazione dei rischi di errori significativi e delle modalità di segnalazione.
Organizzazione dei lavori, controlli nelle situazioni patologiche, verbalizzazioni, giudizio sul bilancio e relazione all’assemblea nella crisi d’impresa. Questi sono i temi principali che il Corso intende analizzare per fornire al Revisore gli strumenti necessari per svolgere professionalmente il proprio lavoro e non farsi sorprendere da inaspettate situazioni aziendali le quali potrebbero sfociare in procedure concorsuali o di risanamento aziendale che coinvolgerebbero lo stesso organo di controllo.
Il corso permetterà di maturare 12 crediti formativi sia ODCEC che Mef (di cui 10 caratterizzanti Gruppo A).

PROGRAMMA

I INCONTRO
Pianificazione dell’attività e nuovi adempimenti
Pianificazione e organizzazione delle attività di revisione di un’azienda in crisi

  • Dal rischio di revisione alla determinazione del livello di significatività e dell’errore tollerabile
  • La conoscenza dell’attività del cliente e del suo sistema di controllo interno
  • I reports informativi da ottenere dalla direzione necessari per monitorare l’andamento economico, finanziario e patrimoniale della società nel rispetto del Codice della crisi d’impresa e di adeguati assetti organizzativi: previsioni economico, patrimoniali e finanziarie, test pratico di cui al CCI, etc.
  • L’individuazione delle aree critiche e delle relative asserzioni significative e/o critiche con particolare riferimento a situazioni di pre-crisi o crisi d’impresa

Organizzazione e gestione del lavoro di revisione
  • L’approccio di revisione da utilizzare: procedure di conformità e procedure di validità
  • Come strutturare il piano di lavoro di dettaglio per le aree individuate ad alto rischio nella strategia di revisione
  • Come pianificare le verifiche obbligatorie: l’inventario fisico e le circolarizzazioni
  • Come strutturare, organizzare e conservare le carte di lavoro
  • Come strutturare il controllo di qualità e quali effetti avrà sulla revisione


II INCONTRO
Le procedure di controllo del Revisore
La revisione sulle principali voci critiche di Bilancio di un’azienda in crisi: verifiche e carte di lavoro
  • Immobilizzazioni immateriali, materiali e finanziarie: valutazione di eventuali perdite di valore
  • Rimanenze di Magazzino
    • le peculiarità dell’ISA Italia 501: quali procedure sono obbligatorie e quando?
    • come selezionare gli articoli da assoggettare a test e cosa fare nel corso delle procedure inventariali
    • come verificare la corretta valorizzazione del magazzino: market test e price test
  • Crediti verso clienti
    • la verifica dell’esistenza e il cut off testing
    • utilizzo del campionamento per unità monetarie per la selezione dei clienti da circolarizzare
    • le tematiche valutative: analisi dell’anzianità, della svalutazione generica e specifica
  • Fondi rischi: le previsioni dell’ISA Italia 540
  • Debiti verso fornitori
    • le principali procedure di selezione dei fornitori da cicolarizzare e le verifiche conseguenti
    • la ricerca di passività non registrate
    • cut off testing
  • Conto economico: individuazione delle principali voci e correlazioni con le attività svolte sui saldi dello stato patrimoniale
  • Continuità aziendale: valutazione e documentazione delle evidenze ottenute

Il riesame degli elementi probativi ottenuti

III INCONTRO
Nota Integrativa, Relazione sulla Gestione e Relazione al Bilancio di un’impresa in crisi
Verifica del presupposto della continuità aziendale
  • Le verifiche del going concern
    • comportamenti da adottare in presenza di incertezza sulla continuità aziendale
    • il giudizio sul bilancio nei casi di dubbi sulla continuità aziendale
  • Le indicazioni in nota integrativa

La relazione unica dei Sindaci – Revisori al Bilancio di un’impresa in crisi
  • La struttura e contenuto della relazione del revisore
  • La determinazione della significatività finale
  • La valutazione degli errori e delle limitazioni riscontrate nel corso della revisione
  • Le procedure di revisione sugli eventi successivi alla chiusura dell’esercizio e i richiami d’informativa
  • I tipo di giudizi del revisore

La relazione sulla gestione e Il giudizio di coerenza della “relazione sulla gestione”: contenuto e verifiche

Le informative in Nota Integrativa sulle voci di bilancio più critiche di un’azienda in crisi
  • L’informativa sull’accantonamento ai Fondi per rischi e oneri
  • L’informativa sulla valutazione delle rimanenze e dei crediti commerciali
  • L’informativa sulla valutazione delle perdite di valore sulle immobilizzazioni materiali e immateriali
  • L’informativa sulla moratoria dei mutui e dei leasing e sui fatti intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio



RECUPERO DEL WEB LIVE
Pianificazione e organizzazione delle attività di revisione di un’azienda in crisi









Per gli iscritti all'Associazione Bresciana Commercialisti sconto del 20% (Vedi "Quote di partecipazione")

DURATA E DURATA

DATE
Primo incontro 16 febbraio 2023
Secondo incontro 16 marzo 2023
Terzo incontro 14 aprile 2023

ORARIO
14:30 - 18:30

DURATA
Seminario di 12 ore

Il contenuto del web live sarà disponibile in piattaforma anche dopo la diretta e consentirà di maturare crediti formativi.

DOCENTI E MATERIALE

CORPO DOCENTE
Rosanna Vicari: Commercialista – Revisore Legale- BDO Italia
Paola Pedotti: Responsabile dell’area audit Risk e Regulatory Affair BDO Italia
Giancarlo Grossi: Pubblicista - ODCEC Pescara

MATERIALE DIDATTICO
La dispensa, che contiene le slide utilizzate durante il corso, le esercitazioni e gli approfondimenti predisposti dai docenti, è scaricabile direttamente dalla piattaforma su cui è caricato il corso.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTA INTERA DI PARTECIPAZIONE:
€ 230 + IVA

PER GLI ISCRITTI ALL'ASSOCIAZIONE BRESCIANA COMMERCIALISTI
Per ottenere lo sconto del 20% sarà sufficiente:

  • per acquisti online sulla piattaforma e-commerce inserire il codice sconto ABC2021
  • per acquisti con scheda di iscrizione applicare lo sconto prima di effettuare il bonifico bancario


CREDITI FORMATIVI

I INCONTRO
ODCEC: 4 CFP (codice materia 3 C.2.13 + C.2.2)
MEF: 4 CFP (1 materia A.1.17 + 1 materia A.1.4 + 1 materia A.1.11 + 1 materia A.2.12)

II INCONTRO
ODCEC: 4 CFP (codice materia 2 C.2.2 + 2 C.2.4)
MEF: 4 CFP (2 materia A.5.5 + 2 materia A.5.29)

III INCONTRO
ODCEC: 4 CFP (codice materia 1 C.1.2 + 1 C.1.7 + 2 C.2.4)
MEF: 3 CFP (1 materia B.3.1 + 2 materia A.5.7)