VAI AI TUOI ORDINI >


Web live in diretta

LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE
Tra esigenze di pianificazione civilistica e di efficienza fiscale

OBIETTIVI DEL CORSO

In periodi emergenziali, come è quello attuale, il tema di una corretta pianificazione patrimoniale ritorna prepotentemente sul tavolo dei Commercialisti e non solo per tutelare il patrimonio dalle pretese di soggetti terzi creditori ma soprattutto per il soddisfacimento dei bisogni di protezione di specifiche situazioni di famiglie, di minori o comunque di persone da proteggere.
Cosa deve sapere il Professionista per assistere oggi i propri Clienti, proprietari di patrimoni, nella riorganizzazione degli stessi, garantendo, al contempo, l’efficienza fiscale ed il rispetto della normativa civilistica? Il percorso offre, attraverso l’incontro con Professionisti qualificati nel settore del wealth planning, una panoramica sulle best practices da seguire nella pianificazione patrimoniale anche a fini successori.
Verranno analizzati, in una prospettiva multidisciplinare e multi-giurisdizionale, gli istituti a disposizione delle famiglie e dei privati per organizzare e razionalizzare le modalità di detenzione e trasmissione del proprio patrimonio. Si cercherà non solo di mettere in evidenza le caratteristiche più rilevanti di ciascuno degli istituti analizzati ma anche di individuare i pro e contro di ciascuno di essi, al fine di comprendere quali siano gli istituti più idonei alla luce delle specificità del caso concreto.
Al termine di ciascun incontro saranno affrontati alcuni casi pratici di pianificazione patrimoniale riscontrati nella pratica professionale.

PROGRAMMA

1° Giornata (7 ottobre 2022, h. 14:30 – 18:30 – ODCEC 1 cfp: D.2.5 3 cfp D.2.7)
La pianificazione patrimoniale

  • I pilastri della pianificazione patrimoniale:
    • il cubo del wealth planning e la mappatura del patrimonio
    • i vettori del family businness
    • la protezione del patrimonio (rischi materiali e immateriali)
    • i criteri che guidano la scelta della modalità di detenzione della ricchezza. detenzione a titolo personale; utilizzo di società nazionali (semplici o commerciale) oppure di società estere; le opportunità offerte dal Trust

La trasmissione del patrimonio mediante atti inter vivos e mortis causa
  • Il contratto di donazione
  • La trasmissione del patrimonio mortis causa: la successione testamentaria, il divieto di patti successori e i diritti dei legittimari
  • Le successioni internazionali
  • Il patto di famiglia: profili civilistici e fiscali
    • disciplina applicabile: i rapporti con le norme in tema di impresa familiare e di diritto societario
    • soggetti coinvolti e oggetto del patto di famiglia
    • il meccanismo di funzionamento e gli effetti
    • l’invalidità del patto di famiglia, il suo scioglimento e l’eventuale modifica. Il rischio revocatoria
  • I profili fiscali delle donazioni e delle successioni: presupposto impositivo, soggetti passivi, territorialità, base imponibile, aliquote, determinazione dell’imposta, agevolazioni e riduzioni
  • La successione e la donazione di partecipazioni: la loro valorizzazione ai fini fiscali
  • Il trasferimento gratuito dell’azienda nella prospettiva dell’imprenditore: art. 58 co 1 del TUIR

2° Giornata (14 ottobre 2022, h. 14:30 – 18:30 – ODCEC 4 cfp D.7.7)
La società come “cassaforte di famiglia”: qual è il tipo societario più adatto?
  • Società di persone e di capitali, commerciali e non commerciali come strumenti per la gestione del patrimonio familiare: analisi comparativa
  • La pianificazione statutaria
  • La società semplice come strumento per la gestione del patrimonio non d’impresa: profili civilistici e fiscali
  • Interposizione soggettiva fittizia e reale
  • Casi di studio

3° Giornata (20 ottobre 2022, h. 14:30 – 18:30 – ODCEC 4 cfp D.7.6)
Le operazioni straordinarie per la riorganizzazione del patrimonio familiare
  • Leva finanziaria e scelte di investimento
  • Le operazioni straordinarie più frequenti nell’ambito del family business
  • Best practices e agevolazioni fiscali per la costituzione di una holding
  • Il leverage cash out e il family buy out
  • La riorganizzazione del patrimonio immobiliare
  • Casi di studio

4° Giornata (4 novembre 2022, h. 14:30 – 18:30- ODCEC 2 cfp D.2.1: 1 cfp D.7.1: 1 cfp D.7.2)
I trusts
  • Caratteristiche e struttura del trust
  • L’utilizzo del Trust nella pianificazione patrimoniale e successoria
    • il trust come strumento di protezione del patrimonio
    • il trust per il passaggio generazionale
    • il trust per la gestione di partecipazioni
    • il trust per la gestione del compendio immobiliare
    • il trust per la gestione della liquidità
    • il trust per gestire la separazione/divorzio
    • il trust per la fase pre fallimentare
    • il trust nel “dopo di noi”
  • La fiscalità del trust alla luce della recente prassi dell’Amministrazione finanziaria:
    • residenza
    • imposizione diretta
    • imposizione indiretta
    • monitoraggio fiscale, IVIE e IVAFE
  • Casi di studio

5° Giornata (11 novembre 2022, h. 14:30 – 18:30 – ODCEC 3cfp D.2.15: 1 cfp D.D.7.2)
Gli altri strumenti di pianificazione patrimoniale
  • Fondo Patrimoniale
    • aspetti costitutivi: presupposti, spese, beni conferibili.
    • la costituzione del fondo da parte di Società ed i vincoli di quote di SRL
    • amministrazione, incremento e decremento del fondo
    • il concetto di bisogno famigliare e di atti compiuti per le esigenze famigliari
    • la cessazione del fondo patrimoniale: scioglimento volontario e presenza di minori
    • le azioni a tutela dei terzi: presupposti ed effetti dell’azione revocatoria ordinaria e fallimentare
    • i redditi dei beni “vincolati” a mezzo fondo patrimoniale
  • I vincoli di destinazione
    • le diverse forme di atto e i suoi soggetti
    • gli interessi meritevoli di tutela ai sensi dell’art. 1322 c.c.
    • l’opponibilità la durata e la cessazione del vincolo
    • aspetti fiscali
  • I contratti fiduciari
  • I fondi speciali affidati
  • Le private insurance: tipologie, effetti e risvolti fiscali
  • Filantropia, Charity e “Dopo di Noi”
  • Casi di studio



RECUPERO DEL WEB LIVE
L'iscrizione al web live permette di vederlo e rivederlo in qualsiasi momento tramite differita accreditata









Per gli iscritti all'Associazione Bresciana Commercialisti sconto del 20% (Vedi "Quote di partecipazione")

DURATA E DURATA

DATA
7 - 14 - 20 ottobre e 4 - 11 novembre 2022

ORARIO
14:30 - 18:30

DURATA
Seminario di 20 ore

Il contenuto del web live sarà disponibile in piattaforma anche dopo la diretta e consentirà di maturare crediti formativi.

DOCENTI E MATERIALE

CORPO DOCENTE
Paola Bergamin: Dottore Commercialista, TEP – Belluzzo International Partners
Giovanna Mazza: Avvocato, TEP – Belluzzo International Partners
Ivan Mastrototaro: Avvocato – Belluzzo International Partners

MATERIALE DIDATTICO
La dispensa, che contiene le slide utilizzate durante il corso, le esercitazioni e gli approfondimenti predisposti dai docenti, è scaricabile direttamente dalla piattaforma su cui è caricato il corso.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTA INTERA DI PARTECIPAZIONE:
€ 390 + IVA

PER GLI ISCRITTI ALL'ASSOCIAZIONE BRESCIANA COMMERCIALISTI
Per ottenere lo sconto del 20% sarà sufficiente:

  • per acquisti online sulla piattaforma e-commerce inserire il codice sconto ABC2021
  • per acquisti con scheda di iscrizione applicare lo sconto prima di effettuare il bonifico bancario


CREDITI FORMATIVI

ODCEC: Inoltrata richiesta 20 CFP (1cfp D.2.1; 1 cfp D.2.5; 3cfp D.2.7; 3 cfp D.2.15; 1 cfp D.7.1; 3 cfp D.d.2; 4 cfp D.7.6; 4 cfp D.7.7